Cerca nel sito

18/04/2014

Gli auguri per una buona e Santa Pasqua.

Desidero cogliere l'occasione per formulare a tutti i più cari auguri di Buona Pasqua richiamando le parole e le speranze di Papa Francesco formulate alcuni giorni fa durante l'Omelia a Casa Santa Marta, che suonano assai adatte a ciascuno di noi e forse in particolare ha un ruolo di carattere politico e istituzionale.

Papa Francesco ha sottolineato i pericoli della crescente idolatria del cosiddetto "pensiero unico".

"...Oggi si deve pensare così e se tu non pensi così, non sei moderno, non sei aperto. Ma se tu vuoi un aiuto, devi pensare così!..." 

Oltre a quello dell'omologazione delle menti, il rischio principale dell'affermazione di questa dittatura del pensiero, è quello di minare seriamente la libertà dei popoli, la libertà della gente, la libertà delle coscienze e il rapporto della gente con Dio.

Da qui il mio modesto augurio affinché la Santa Pasqua possa aiutarci a ritrovare una piena e vera libertà di pensiero e di cuore e la capacità di poter ricostruire all'interno delle nostre comunità, in questi tempi così difficili, quel senso di appartenenza, alleanza e condivisione, indispensabile per conservare la speranza di una prospettiva.    

 


Versione per stampa