Cerca nel sito

10/05/2014

A Verbania celebrato il 162 Anniversario della Polizia di Stato

Valerio Cattaneo ha presenziato questa mattina a Verbania alle celebrazioni per il 162° anniversario della Polizia di Stato.  

"Se è difficile raggiungere elevati standard di sicurezza, ancora più complesso è mantenerli". Con questa convinzione il Questore del Vco, Vincenzo D'Agnano ha salutato gli invitati alla cerimonia che è stata organizzata in maniera sobria, all'insegna della spending review, negli uffici di via Lussemburgo in attesa del trasferimento definitivo nella nuova sede a Madonna di Campagna. Il Questore ha ricordato come il Vco sia una delle Province più sicure in Italia, un primato che può essere difeso solo con la "collaborazione di tutte le forze dell'ordine operanti sul territorio". Per quanto riguarda i dati sull'operato della Polizia, nel corso dell'ultimo anno si è verificata una diminuzione dei reati commessi. Le chiamate al 113 sono state 3520, contro le 3637 del 2013. Gli arresti sono stati 59 contro i 101 dell'anno precedente, 448 i denunciati (contro i 598), mentre le denunce sono aumentate, passando da 1265 a 1397.

Raddoppiata la quantità di stupefacenti sequestrati: da 700 grammi a oltre un chilo. Sono aumentati i controlli, con 52.700 persone identificate e oltre 26 mila veicoli. Le violazioni al codice della strada accertate sono state 4100 per 237 patenti ritirate e 6400 punti sottratti alle patenti. Il Questore ha emesso 55 avvisi orali, 12 ammonimenti per stalking, e 24 fogli di via obbligatori. Sono anche stati emessi 8 provvedimenti di Daspo. In tutto 149 i decreti di espulsione. Per quanto riguarda le operazioni particolarmente significative : tra le altre, quelle che hanno portato all'arresto del "branco" autore di rapine e violenze sessuali di gruppo ai danni di due prostitute; all'arresto di una donna cinese che gestiva un giro di case di prostituzione in Ossola con immigrazione clandestina, diversi interventi in caso di violenza su minori o in famiglia, furti di rame a Omegna, spaccio di sostanze stupefacenti.

Sono stati premiati i poliziotti che si sono particolarmente distinti durante l'ultimo anno: con l'encomio i sovrintendenti Gianluca Repetto, Maria Domenica Donatelli, Salvatore Lambiase, l'assistente capo Marco Daoro e l'assistente Christian Minacci; con la lode l'ispettore capo Giorgio Mascia, il sovrintendente Michele De Fonzo, l'assistente capo Maurizio Pisola, e gli assistenti Igor Modarelli, Adriano Peluso e Nicola Giannini; il sovrintendente Denis Fracasso, l'assitente capo Luca Casorati, gli agenti Giuseppe Scarpulla, Giuseppe Cupoli, Mario Vincenzi e l'assistente capo Davide Conti.


Versione per stampa